Apache OpenOffice 4.1.2

Alternativa gratuita e di tutto rispetto a Office

  • Vote:
    6,7 (983)
  • Categoria:

    Software di produttività

  • Versione:

    4.1.2

  • Compatibile con:

    Windows 8 / Windows 7 / Windows Vista / Windows 2003 / Windows XP / Windows 2000

  • Lingua:In Italiano
  • Licenza:Gratis (GPL)
Apache OpenOffice 4.1.2
Apache OpenOffice 4.1.1
Apache OpenOffice 3.3.0

Apache OpenOffice è una suite per ufficio completa e gratuita. Compatibile in ambienti Windows, Mac OS X e Linux, la suite viene rilasciata con una licenza libera e Open Source.

OpenOffice è una multipiattaforma capace di leggere e scrivere file nei formati utilizzati dai prodotti più diffusi sul mercato e, a garanzia di una futura accessibilità dei dati, nel formato OpenDocument, standard ISO. Questa suite è disponibile e supportata in diverse lingue, fra cui ovviamente l’italiano, ed è – in virtù della licenza LGPL – utilizzabile in ogni contesto, sia esso pubblico, privato, professionale e aziendale, offrendo pressoché gli stessi standard e strumenti di lavoro di Microsoft Office.

Le componenti di Apache OpenOffice

Apache OpenOffice dispone di tutti gli applicativi presenti su Microsoft Office e si prepone sostanzialmente lo scopo di soddisfare le stesse esigenze. Di seguito, un elenco delle componenti della suite.

Writer è un elaboratore di testi sulla scorta di Microsoft Word, con analoghe funzionalità, cui si aggiunge la possibilità di esportare i documenti direttamente in formato PDF.

Calc è un foglio elettronico pressoché equivalente a Microsoft Excel. Anche con Calc è possibile salvare direttamente in formato PDF.

Impress è un programma per presentazioni simile a Microsoft PowerPoint, in grado di esportare file non solo in PDF, ma anche nel formato flash SWF.

Base, è un software destinato alla creazione e alla gestione di database, comparabile a Microsoft Access.

Draw è un programma di grafica vettoriale paragonabile a CorelDRAW. Seppur con le dovute limitazioni, Draw permette di importare e esportare file SVG. Creare volantini, brochure, biglietti da visita e quant'altro sarà, d'ora in avanti, semplicissimo.

Math, infine, alla stregua di Derive, è uno strumento volto a scrivere e risolvere complesse formule matematiche, che possono essere successivamente incluse in tutti gli applicativi della suite.

Compatibilità ed estensioni

Come già accennato, la suite è compatibile con i principali formati dei programmi Microsoft, così come per i formati Open Document, tanto da permettere di salvare un determinato lavoro secondo il formato proprietario o secondo quello del corrispettivo programma di casa Microsoft.

Con OpenOffice sarà possibile usufruire di modelli gratuiti quali curriculum, fatture, calcolatrici finanziarie e altro ancora, eventualmente facendo ricorso ad oltre 500 estensioni utili. Potrete aggiungere, pertanto, dizionari di lingua straniera, correttori ortografici, simboli grafici avanzati e grafici per i vostri documenti. Vivamente consigliato, infine, la registrazione dell’applicazione, in modo tale che i vostri dati (nome e cognome, o semplicemente le iniziali) possano sempre comparire nelle proprietà dei documenti generati con la suite.

Conclusioni

Apache OpenOffice, assieme a LibreOffice, rappresenta tuttora la migliore alternativa free a Microsoft Office: il suo utilizzo è estremamente intuitivo, anche in virtù di una veste grafica non molto differenti dalle vecchie edizioni di Microsoft Office. Elementi quali la gratuità del pacchetto, la possibilità di aggiungere numerose estensioni e modelli e la conversione dei file in PDF sono i punti di forza di questa multipiattaforma pratica e versatile.

Pro

  • Licenza libera e Open Source
  • Compatibilità con i formati Microsoft Office
  • Esportazione dei file in PDF
  • Completezza del pacchetto

Contro

  • Nessuno degno di nota

OpenOffice è una delle più conosciute e valide alternative al classico Microsoft Office, con il quale condivide pressapoco le stesse funzionalità avendo però il consistente vantaggio di essere gratuito.

La suite di OpenOffice è largamente utilizzata dagli utenti che hanno bisogno di un programma di lavoro similare all'Office della Microsoft ma senza alcun costo da sostenere. La piattaforma OpenOffice offre tutti i principali strumenti necessari per il lavoro quotidiano, partendo dal Writer, con cui è possibile compilare documenti di testo, avendo poi l'opportunità di scegliere se salvarli con l'estensione propria di OpenOffice (ovvero .odt) o se invece salvarli con la medesima estensione di Office (il .doc, equivalente ai documenti di Word). Il Writer offre tutte le opzioni indispensabili per la compilazione e la modifica dei testi, dal formato della pagina alle dimensioni del carattere fino all'eventuale colorazione dei campi interessati, proponendosi come concreta e funzionale alternativa a Word.

La piattaforma OpenOffice presenta inoltre numerose funzionalità non dissimili dalla suite Microsoft: si va dal Calc all'Impress fino al Base, equivalenti rispettivamente a Excel (compilazione e gestione fogli di calcolo), PowerPoint (strumento utilizzato negli uffici e non solo per creare delle presentazioni con una successione di testi e immagini) e Access (per creare database più o meno complessi). Anche in questi casi si può scegliere se salvare i file creati con lo specifico formato di OpenOffice o con i classici formati Microsoft, con cui si mantiene una sostanziale compatibilità. Non va inoltre trascurato il fatto che la suite permette di esportare i file creati in formato PDF.

L'interfaccia di OpenOffice, presente anche in lingua italiana, risulta abbastanza grezza, non eccezionale dal punto di vista estetico e forse non del tutto approfondita, e non tutte le opzioni sono evidenziate con la giusta attenzione; in ogni caso l'utilizzo della piattaforma risulta tutto sommato semplice e abbastanza immediato.

Gli unici difetti sono riscontrabili nella discreta pesantezza del file d'installazione (oltre 130 mega), e nel fatto che l'apertura del programma risulta un po' lenta. Per il resto le funzionalità della piattaforma sono molto numerose, e concedono all'utente la possibilità di utilizzare strumenti di lavoro del tutto simili a quelli Microsoft senza costi da sostenere né periodi di prova limitati.

Pro

  • Programma totalmente gratuito utilizzabile a tempo indeterminato
  • Strumenti di lavoro molto simili a quelli di Office
  • Possibilità di salvare i file con le estensioni Office

Contro

  • Lentezza nel caricamento nel programma al momento dell'apertura
  • File di installazione relativamente pesante

OpenOffice (chiamato anche OpenOffice.org o ancora OOo) è la suite office gratuita più usata ed apprezzata per la sua completezza e per la compatibilità con Mirosoft Office.

E' infatti in grado di aprire file nei formati doc, xls, ppt, docx, xlsx e pptx senza alterarne formattazione o qualsiasi altra informazione. Il formato con cui vengono invece salvati i file creati con questo programma è l'ODT, già adottato anche da altre suite per l'ufficio come ad esempio KOffice o Lotus Office.

Rispetto alla versione precedente l'interfaccia non ha subito grosse modifiche e si mantiene molto simile a quella di Microsoft, in modo da creare un ambiente comunque riconoscibile e familiare anche ai nuovi utenti.

Comprende 6 applicazioni: Writer, Calc, Impress, Base, Draw e Math del tutto simili a quelli presenti nella suite di Microsoft, esclusi Draw e Math che sono peculiari di questo software. Entrando nel dettaglio:

- Writer è l'editor di testi, piuttosto simile a Microsoft Word, oltre alle normali funzioni di videoscrittura consente di esportare file nel formato PDF, tramite le estensioni Sun Wiki Publisher e Sun Weblog Publisher è possibile esportare nel formato MediaWiki di Wikipedia e pubblicare e creare blog.

- Calc è l'alternativa a Microsoft Excel e ne svolge le stesse funzi, gestisce 1.048.576 righe e ben 1.024 colonne (Excel si ferma invece a 256), supporta sia l'xls che l'xlsx seppur presentando sporadiche incompatibilità ed esporta in PDF.

- Impress fa le veci di Microsoft PowerPoint in modo più che soddisfacente, supporta ppt e pptx ed oltre che in PDF esporta in SWF (Flash).

- Base è molto simile, per certi versi, a Microsoft Access, si occupa infatti della gestione dei database;

- Draw è dedicato alla grafica vettoriale 2D e 3D, è possibile creare, ad esempio, locandine, diagrammi di flusso e disegni. Esporta in HTML/Web oltre che essere in grado sia di esportare che di importare file SVG. E' simile a programmi come CorelDraw o Microsoft Publisher.

- Math è invece deputato alla stesura di testi matematici, consentendo poi esportandoli poi come oggetti generici o immagini. E' simile a Derive.

Quick start, contenuto anch'esso nel pacchetto, è un piccolo software che precarica le librerie di OpenOffice all'avvio del sistema, rendendone più rapida l'apertura.

OpenOffice è un programma completo ed in continuo sviluppo, è Open Source, e non può che soddisfare anche gli utenti più esigenti. Per chi avesse bisogno di una suite Office senza dover spendere molti soldi per acquistare la licenza di Microsoft Office o di altre suite questa è la soluzione migliore.

Altri programmi da considerare

Screenshots di Apache OpenOffice 4.1.2

Clicca sulle immagini per ingrandirle
  • Screenshot 1 of Apache OpenOffice 4.1.2
  • Screenshot 2 of Apache OpenOffice 4.1.2
  • Screenshot 3 of Apache OpenOffice 4.1.2
  • Screenshot 4 of Apache OpenOffice 4.1.2
  • Screenshot 5 of Apache OpenOffice 4.1.2

Le opinioni degli utenti su Apache OpenOffice